mercoledì 13 luglio 2016

Cinque anni di blog!

Cinque anni.
CINQUE.
Fa uno strano effetto anche solo scriverlo.
Non so proprio come sia stato possibile per me portare avanti questo blog in questi cinque anni, così densi. In questi cinque anni ho passato i momenti più belli e più brutti della mia vita, sono passata dall'essere una studentessa a una libera professionista. Sono cambiata tanto, in tutto. A volte per necessità, a volte per imposizione (mia o altrui). Eppure il blog è stata una costante presenza.
Cominciato per promuovere i miei libri è poi diventato tutt'altro, superando anche la difficile fase in cui ho appeso la penna al chiodo e cercato nuovi modi di esprimere la mia creatività.

Ogni anno rileggo i vari inizi dei post di compleanno e mi rivedo sempre più stanca e scoraggiata, ma allo stesso tempo sempre pronta a rimettermi in gioco e continuare questa mia avventura da blogger.

Qualcosa cambierà ancora?
Il blog è cambiato anche troppo per i miei standard negli ultimi anni per lasciare spazio a nuove passioni. Sento però che qualche altro cambiamento è nell'aria, perché ho bisogno di nuova linfa per continuare ad avere energie da spendere qui.
A volte ho la triste sensazione che se chiudessi sarebbe meglio, che nessuno sentirebbe davvero la mancanza di questo spazio e che, magari, non la sentirei nemmeno io.
Sono momenti bui che se ne vanno presto, ma ci sono.
Allo stesso tempo sto lavorando a grandi progetti per questo blog, cose a cui tengo e che mi richiedono una quantità assurda di energie, che non ho. Forse per questo dovrei ridurre la programmazione standard per avere più tempo da dedicare a progetti a lungo termine, però, come vi dicevo ieri, tutto ciò che non è programmato, per me, rischia di diventare davvero a lunghissima scadenza…

Qualche ringraziamento
Ringrazio tutti voi che ancora oggi siete qui a leggermi. Ringrazio quelli che sono qui dall'inizio e quelli che sono arrivati strada facendo. Ringrazio anche chi è qui per la prima volta e magari resterà o magari no.
Grazie a tutti, perché senza di voi tutto questo lavoro non avrebbe nemmeno un briciolo di senso.

Un ringraziamento particolare va a chi ha scritto dei guest post in questo anno e nei precedenti e, soprattutto, a Davide Rigonat che si è occupato de La biblioteca dimenticata.
Un altro grande grazie va a Salomon Xeno de Il pozzo e lo straniero perché collabora con me ai video di Un libro in due e mi lascia infestare il suo blog con la mia rubrica Avventure ai fornelli (visto cosa succede alle mie rubriche aperiodiche? Me ne dimentico quasi!).  

Un grande abbraccio va poi a chi ha partecipato al mio progetto Fibromialgia: Fa Male e a tutti quelli che hanno scaricato l'ebook gratuito. Sicuramente questa è stata la cosa più importante che ho realizzato tramite il blog quest'anno. 355 volte grazie a tutti.

Le statistiche in breve
Come da tradizione del post di compleanno, vi presento alcune statistiche relative al blog. Sinceramente non le controllavo da mesi (anzi, forse dallo scorso anno quando ho scritto il post per il 4 anno di blog), quindi i risultati sono stati una sorpresa anche per me e non una bella sorpresa…

Quest'anno il blog ha superato il suo record di visualizzazioni mensile (che era di 12.270 visite nel mese di giugno 2014) per raggiungere le 13.813 nel mese di settembre 2015. Questa è l'unica bella notizia. Nonostante alcuni mesi molto positivi, infatti alcuni sono stati anche davvero pessimi come aprile, maggio e giugno di quest'anno che hanno avuto meno della metà di queste visualizzazioni.

Come faccio in ogni post di compleanno, ho confrontato il mese di giugno dell’anno scorso con quello di quest’anno (luglio non è ancora finito, quindi non è sensato), le visite sono passate da 7.519 a 5.023. Ditemi voi se poi una povera blogger non si deve deprimere! Da anni e anni non erano così basse! C'è anche da dire che giugno è un pessimo mese per fare analisi a campione, ma… uff…
Come già dicevo l'anno scorso, sono consapevole che la colpa è mia perché ho ridotto il numero dei post e, soprattutto, le mie interazioni con il resto della blogosfera, complici tanti cambiamenti nella mia vita. Questo ovviamente ha costanti e tristi ripercussioni. Spero di invertire presto la rotta.

Questo post è il 922esimo (l’anno scorso, quello di compleanno era il 768esimo, quindi quest’anno ho scritto 154 post (35 in meno dell'anno scorso, o mamma mia!).

Il post più visualizzato è ancora Tenere un piede in due scarpe & Tenere due piedi in una scarpa che ha raggiunto le 16.361 visualizzazioni (contro le 10.302 che aveva l'anno scorso).

Il numero di commenti totali apparsi sul blog è 13.728 (circa, dato che sto facendo i conti qualche giorni prima dell'uscita del post) di cui 1.446 il primo anno, 3.538 il secondo, 4.910 il terzo, 3.313 il quarto e quest'anno 1.967. Il tracollo terribile nel numero di commenti è la cosa che mi addolora di più. La sensazione di parlare da sola qui sul blog allora non è solo una mia sensazione…
Le visite totali hanno superato le 419.148 (in quattro anni ero arrivata a 313.000).

Il mio canale YouTube, a cui io tengo tantissimo, purtroppo, ha poche visite e visualizzazioni… alcuni video continuano ad avere un numero davvero ridicolo di visite e nessuna strategia sembra funzionare…
Il video con più visualizzazioni è ancora La farfalletta (con 18.529 visualizzazioni), quello con meno è è vietato di Alfredo Cuervo Barrero (con 14 visualizzazioni… e se penso che il video originale ne aveva 1.597 mi viene davvero un'ulcera, quindi non pensiamoci).
E questo direi che è sufficiente per inquadrare un po' la situazione…

Se poi vi va di fare altri confronti, potete leggere i miei post di compleanno del blog (il primo, il secondo, il terzo e il quarto). Io mi fermo qui per evitare di cadere eccessivamente nello sconforto.

Programma dei festeggiamenti
Sapete già dal programma di questo mese che cosa vi aspetta in questo fine di luglio. Per il compleanno di solito organizzo mille cose ma l'unica che viene apprezzata davvero è il concorso di compleanno, quindi ho deciso che quest'anno ci sarà solo il concorso con però qualche novità (tra le quali, il premio del pubblico!).
Vi aspetto dunque domani per tutte le informazioni relative al concorso.

Per concludere…
Vi ringrazio ancora tutti per quello che fate per me leggendo e commentando i miei post.

Se vi va di farmi un regalo, vi do dei suggerimenti, che sono più o meno gli stessi dell'anno scorso (in modalità faccia tosta on).
  • Promuovete la mia pagina in cui offro servizi editoriali o vocali o, ancora meglio, il mio sito professionale da speaker (ho bisogno di voi).
  • Condividete il mio video youtube che vi è piaciuto di più nei social, perché ho un disperato bisogno di visualizzazioni per poter continuare a credere che non sto solo perdendo tempo.
  • Ditemi che cosa potrei migliorare e che cosa vorreste leggere su questo blog, oggi, come sempre, io vi ascolto.
Ovviamente potete anche non fare niente e sapete che mi vergogno tantissimo a chiedere queste cose (non sono una che chiede like a ogni video o post), però ne ho bisogno e ogni tanto serve anche l'umiltà di ammettere che da soli non ce la si può fare.

Mi dispiace se il post di quest'anno è stato così lamentoso e triste… sarà il caldo, sarà che ho altro per la testa, sarà che sento che le cose qui non stanno andando come vorrei e non le riesco a sistemare e questo mi incupisce parecchio. Ma oggi è un giorno di festa, voglio solo dimenticare statistiche, numeri, piccoli successi e grandi fallimenti e soffiare sulle candeline per sperare di trovare la forza di andare avanti e di ritrovare l'antico entusiasmo. Voi la volete una fetta di torta?


29 commenti:

  1. Avevo messo in conto di leggere e commentare stamani il tuo post di ieri ed ecco che ne trovo uno nuovo! Cercherò di unire insieme le due risposte...

    Io non ho mai avuto una programmazione per il blog, né palese né occulta. Ciò nonostante ho mantenuto nel tempo - affidandomi alla sola voglia di scrivere - un ritmo abbastanza costante di pubblicazione, con una media complessiva di quasi tre post a settimana. Non ho neanche le rubriche, però ho le "serie" a darmi un ritmo e una direzione di marcia, oltre naturalmente alla blog novel.

    Mi trovo tuttavia, in questo periodo, ad affrontare una situazione simile a quella che descrivi nel post odierno, con programmi di ampio respiro che mi hanno convinto della necessità di ridurre il numero dei post almeno per tutto il periodo estivo. E forse, ma non ho ancora deciso, farò anche una pausa totale ad agosto.
    Quello che mi chiedo è che cosa ci sia a impedirti di ridurre, per il tempo che ti serve, la programmazione a un solo post a settimana? Non credo che avrebbe ricadute irreparabili sul futuro del blog...

    E buon bloggheanno! Con questo post ho anche scoperto che in realtà ti seguo dall'inizio (2011).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, questa settimana si va di corsa: usciranno un post anche domani e uno dopodomani!

      Ridurre i post a uno a settimana avrebbe sicuramente ricadute negative sul blog (in termini di visite, commenti e traffico) come le ha avute passare da uno ogni due giorni a uno ogni tre. Devo ancora decidere cosa fare, ma sto valutando tutte le opzioni.

      Allora sei un fedelissimo! Fin dall'inizio!

      Elimina
  2. Intanto auguri!
    Pensa che io ero convinta che il tuo blog fosse molto più "vecchio". Sarà che effettivamente hai prodotto molti post e che la tua presenza qui è sempre stata molto densa.
    Mi dispiace di sentire questo tono abbattuto, soprattutto vista l'occasione. Io penso che i periodi di bassa marea (di visite, commenti, ecc.) esistano e non ci debbano spaventare. Magari è solo il segno che devi rivedere il tuo approccio o semplicemente che c'è poca gente in giro. Anche io ho alti e bassi, e confesso che mi è difficile stabilirne le cause.
    In ogni caso non lasciarti abbattere, il tuo blog ha tanti punti di forza, vedrai che tornerà a fiorire come merita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi faccio abbattere, però ogni tanto sento molto la stanchezza, soprattutto quando mi impegno molto e non vedo risultati.

      Il mio blog sembra più vecchio? Di solito a me danno dieci anni più di quelli che ho, quindi non mi sorprende... ahaha!

      Grazie per gli auguri!

      Elimina
  3. Tanti auguri! Cinque anni sono tanti... Io non so se fra due anni sarò ancora qui a scrivere. Anche per me il blog è stata una delle poche cose fisse in un periodo in cui sono cambiate così tante cose!
    Neanche i miei video vanno proprio alla grande, solo le collaborazioni sono abbastanza visualizzate. Il mio blog va avanti solo perché gli aspiranti attori cercano informazioni e le trovano da me. Te l'ho detto tante volte, bisogna essere più commerciali per avere successo... Forse con Nerella funzionerà, però :)

    La fetta di torta? No, dai... che poi ingrasso... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse dobbiamo passare ad altre strategie come diciamo sempre! Ahah!
      Tu hai un blog molto più particolare del mio: di blog letterari è pieno il mondo!
      Speriamo davvero che Nerella mi aiuti.

      Eh, no, la fetta di torta la devi mangiare. Oggi si festeggia!

      Elimina
    2. Le strategie le lascio per l'emergenza... Se proprio vedrò che non riesco a combinare nulla, potrei anche ricorrere alle armi segrete ;)

      Particolare non vuol dire più seguito, almeno nel mio caso, però è anche vero che avere una particolarità incoraggia la gente a seguire proprio noi e non altri blog simili. Però deve essere una particolarità che attira, che sia "alla moda" (penso ad esempio ad una blogger di cucina che è diventata famosa perché propone alternative dietetiche/salutari di piatti classici). Ovviamente né io né te siamo a questi livelli, però secondo me bisognerebbe un po' rifletterci su... Certo che non è facile, comunque, e io mi accontento anche di essere non-famosa!

      P.S. Io la torta la mangio, ma... a proposito di "Avventure ai fornelli", non dovevi scrivere un post per elogiare le mie abilità di mescolatrice? :P

      Elimina
    3. Forse hai un pubblico più ristretto in cui pescare lettori, però è più facile che si affezionino ai tuoi contenuti perché sono diversi da quelli di altri blog.

      Temo che non saremo mai alla moda. Ma forse è meglio così!

      P.S. Oh, mamma mia! Non mi ricordo più che cosa avevamo cucinato (se non che era pasta)... avrò bisogno di un consulto per scrivere il post! Visto cosa succede alle mie rubriche aperiodiche?

      Elimina
  4. Ciao Romina, non lasciarti abbattere, i momenti di stanca e di delusione fanno parte del gioco. Tu fregatene, fai quello che ti fa piacere fare e goditi le cose giorno dopo giorno.
    P.s
    Auguri per il tuo quinto bloggheanno! Ormai sei entrata tra i grandi. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giorno dopo giorno. Ci provo ma non sempre ci riesco.

      Sono ancora piccola, però pian piano cresco! Grazie per gli auguri!

      Elimina
  5. Coraggio Romina e buon blogheanno :-)
    Non scoraggiarti mai e prendi esempio da me che...
    ... ripensandoci, NON prendere esempio da me ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi siamo troppo simili e ci capiamo troppo bene, questa è la verità!

      Elimina
  6. Tantissimi auguri per questo bloggheanno. Ti sono molto solidale nei momenti di magra e ti ringrazio ancora una volta per il sostegno che hai dato per la mia piccola creatura. Sappi che il tuo blog mi mancherà se tu davvero decidessi di eliminarlo. Lo dico sinceramente. Un bacio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il momento credo che starò ancora qui per un po'. Forse devo solo trovare nuove strategie... Grazie mille per gli auguri e per l'affetto con cui mi segui!

      Elimina
  7. Auguriiiiiiiiii! Purtroppo sono un po' assente in questi mesi, cercherò di rifarmi quanto prima e condividerò uno dei tuoi video appena trovo un momento! ps: io in un anno e mezzo ho solo ottenuto 14 follower (prima erano ben 15..qualcuno mi ha abbandonata) ma me ne fotto perché è qualcosa che mi rende felice, a prescindere da riscontri esterni.. Bacioooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie in anticipo per la condivisione del video (sono curiosa di vedere quale sceglierai!). Dobbiamo assolutamente ritrovare il quindicesimo! Anzi, ora ce l'hai! Io ti seguo ma non sempre mi iscrivo, perché uso feedly per la gestione dei post e non blogger, però ora mi sono iscritta!

      Elimina
  8. Auguri Romina! Fregatene dei numeri e delle statistiche. Un blog attraversa periodi, incrocia umori cangianti, l'importante è resistere alle intemperie senza bagnarsi!
    Ci sei da tanto, eh? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono come i cagnolini finti che si mettono in macchina: vado a terra spesso ma mi rialzo subito! Grazie!

      Elimina
  9. Tantissimi auguri!
    bel traguardo 5 anni!e no lamentarti del numero delle visite. Io mai viste a 4 cifre... sob sob
    😊
    tu fai una cosa. Riposati un po' e poi riparti. Noi restiamo in attesa.

    Ps anche di Ariano eh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi stai mandando in vacanza? Ahahah!

      Elimina
  10. Torta!!! ;D
    Intanto complimenti, ho visto che dopo un po' di anni molti blogger smettono, si stufano, chiudono tutto o abbandonano. Siamo ancora qui invece, daje!

    Seconda cosa, ti capisco... anch'io a volte penso di smettere, di chiudere, o addirittura di cambiare tutto. Però c'è poco da fare: è sempre divertente stare qui!

    Auguri ancora ;)

    CervelloBacato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La verità è che dovrei aprire un blog di cucina e parlare di torte! Ahah!

      Di solito si dice che i migliori sono quelli che se ne vanno... io e te siamo ancora qui, ci dobbiamo preoccupare? Ahah! Scherzo, ovviamente. Forza e avanti così!

      Elimina
  11. Buon compleanno blog! Cinque anni, eh? ^_^ Tanta roba... e cosa metterai in palio questa volta? I tuoi libri lo ha già fatto più di una volta, i tuoi editing anche, la tua voce pure.... forse questa volta c'è in palio Conan????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo! Mai! Però puoi venire a fare il catsitter quando vuoi!

      Elimina
  12. Do you need free Google+ Circles?
    Did you know you can get these AUTOMATICALLY AND ABSOLUTELY FOR FREE by registering on Like 4 Like?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...