domenica 1 aprile 2018

È arrivato aprile 2018 e…


…  è tempo di risposte.

Il mese appena finito e quello che inizia oggi sono mesi un po' complicati, lo ammetto, e il blog è diventato proprio l'ultima delle mie preoccupazioni.

Nel mese di marzo sono usciti solo due post e nessun nuovo video. Sono molto contenta di aver scritto il post sulle donne (in relazione soprattutto alla figura della madre nella nostra società). Ce l'avevo in testa da molto e sono felice di come è venuto e anche del riscontro dei lettori (qualche commento, ma anche alcune mail e apprezzamenti da persone da cui non me li aspettavo). Purtroppo non è uscito altro: tutte le altre idee sono rimaste idee e forse è meglio così.
Sento la blogosfera perire ogni giorno, non riesco più a leggere post o a scriverne, mi sembra tutto relegato a un'altra vita. Forse dovrei prendere la decisione di chiudere il blog e basta, perché ha esaurito il suo scopo vitale.

giovedì 8 marzo 2018

Distopie che fanno davvero paura: storie di madri e ancelle


Sono mesi che voglio scrivere questo post, poi ho pensato che fosse meglio  pubblicarlo in un giorno speciale, dedicato alle donne, così da avere tutto il tempo per scriverlo con calma. Sarà un discorso lungo, spero mi seguirete fino alla fine.

Oggi voglio parlare di un argomento impopolare: la maternità, in suoi vari aspetti. E lo farò prendendo spunto da una distopia che mi ha davvero fatto paura, Il racconto dell'ancella (The Handmaid's Tale) di Margaret Atwood del 1985 (e della sua recente trasposizione in serie tv).

giovedì 1 marzo 2018

È arrivato marzo 2018 e…


…  è tempo di vita.

C'è qualcuno qui? C'è ancora qualcuno che legge e  mi segue nonostante il mese di silenzio? Se è così, grazie, bentrovati al post di inizio mese.
Come vi sarete resi conto, la fase di boh cosmico di cui vi parlavo a inizio febbraio ha avuto come esiti principali polvere e ragnatele qui sul blog.

giovedì 1 febbraio 2018

È arrivato febbraio 2018 e…


…  non è più tempo di buoni propositi?

L'adrenalina di inizio anno sta già scemando. E mi è chiaro che prendere il blog senza ansie significa postare davvero pochissimo. Forse è un bene, forse dovrei riconsiderare il taglio da dare a questo spazio, perché ultimamente sento di avere moltissimo da dire ma lo faccio su altri canali, quindi boh… un boh cosmico.

martedì 16 gennaio 2018

Avventure ai fornelli: "Torta e menù magici ma senza miracoli" su "Argonauta Xeno"

Un milione di anni fa, forse due…
Non so chi ricorda questa vecchia canzone, ma è una buona introduzione a questo post. Oggi vi presento il terzo articolo per Avventure ai fornelli, la mia rubrica di cucina narrativa nata sul blog Il pozzo e lo straniero di Salomon Xeno e che ora continua sul suo blog Argonauta Xeno.

Nel primo appuntamento vi avevo raccontato come riciclare il cous cous avanzato, mentre nel secondo vi avevo dato lezioni di vita a base di tempura. Questa volta non mi limito a una ricetta ma a un intero menù magico (ma non miracoloso) perché realizzato in pochissimo tempo, un po' al cardiopalma. Ovviamente non si tratta di serie ricette di cucina ma di un racconto divertente (spero!).

venerdì 12 gennaio 2018

A spron battuto

A spron battuto: una questione di velocità!

Anche se le rubriche non sono più periodiche, sarebbe bello se di tanto in tanto riuscissi a scrivere qualcosa sui vecchi temi cari al blog. Per questo oggi mi ci metto d'impegno e vi presento un nuovo post per Lo dicono tutti, la rubrica dedicata al significato di espressioni di uso comune. Colgo così l'occasione di rispondere alla domanda di Camilla del blog Bibliomania che mi aveva chiesto perché si dice A spron battuto (me l'ha chiesto quasi un anno fa, ma pazienza…).
La ringrazio per il suggerimento e comincio subito il post.  

Sapete cosa significa e da dove ha origine questa espressione? Scopriamolo insieme!

lunedì 1 gennaio 2018

È arrivato gennaio 2018 e…

…  buon anno a tutti!

Un mese fa scrivevo il post di inizio dicembre pensando al Natale alle porte e adesso è già passato! Sono in piena malinconia post natalizia e ho ancora voglia di decorazioni e clima festoso! Però è stato proprio un bel Natale: tranquillo, in famiglia, semplice, come piace a me.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...