lunedì 20 ottobre 2014

Poesia collettiva: "Desideravo… ma…" - Stesura collettiva

Scriviamo una seconda poesia collettiva?

Due mesi fa ho deciso di coinvolgervi nella stesura di una poesia collettiva, ricordate?
Dopo il post di avvio della struttura Ho incontrato... e, il mese successivo ho postato il risultato finale del lavoro di chi ha deciso di partecipare.
L'iniziativa è piaciuta e così ho deciso di riproporre questa sorta di gioco narrativo. Inizialmente volevo far passare qualche mese, poi però ho pensato che oggi era proprio il giorno giusto per scrivere una poesia con voi e poi vi spiego anche il perché...

domenica 19 ottobre 2014

"Destinazione luna" e un post di DramaQueen sui miei video

Sono decisamente in ritardo per parlarvi di questa cosa. Sì, assolutamente. 
Purtroppo è un periodo in cui mi è difficile credere in quello che faccio... sembra che ci sia sempre qualcosa che va storto sul fronte lavoro (be', in questo caso non pagato, quindi lavoro?). Un po' di disillusione che mi ha fatto passare la voglia anche di parlare del mio prossimo evento qui sul blog (un po' sull'onda del post sogni per terra). 
Poi però ieri ho visto il bellissimo post di DramaQueen che parla dei video sul mio canale YouTube e qui sul blog e, visto che c'è chi crede in me, forse dovrei lasciarmi abbattere meno da tante altre cose. 

venerdì 17 ottobre 2014

Il meglio dalla blogosfera di settembre 2014

Come da avvisi su G+, ecco il post con il meglio del mese scorso che non giunge a mezzanotte come al solito, ma arriva come promesso!
Come vi ho spiegato alcuni mesi fa, il numero di link è più ridotto rispetto al passato (ma ormai credo vi siate abituati) e in più c'è un'iniziativa associata, che prende il nome di Non puoi proprio perderti e di cui parleremo a fine post.
Da fine settembre ho iniziato a usare feedly per tenere sotto controllo i blog che seguo e devo dire che dal mese prossimo sarà anche un valido aiuto per scrivere questo post (visto che consente di salvare i post preferiti). Ringrazio Salmon Xeno per avermi fatto scoprire feedly (anche se al momento mi ricorda che ho 116 post da leggere e la cosa mi fa un po' ansia!) e ve lo consiglio caldamente!

Detto questo, si parte con la carrellata di post!

mercoledì 15 ottobre 2014

Certa gente mi perplime - Puntata 4 - I genitori distratti

Sono passati altri due mesi ed ecco a voi la nuova puntata di Certa gente mi perplime. Nella prima puntata ho parlato dei bimbi m…oderni, nella seconda di  vecchiette nostalgiche e nella terza della gente di città.
Questa volta vi parlo dei genitori distratti e non è una puntata ironica come le altre. Devo dire che c'è dentro un po' più malinconia di quella che pensavo di metterci, ma il messaggio del video mi piace e ogni tanto anche l'ironia si tinge di riso amaro, in stile pirandelliano, no?
Sarà la tesi che si avvicina che mi porta a credere, per deformazione professionale, che sia troppo importante non limitare l'entusiasmo dei bambini…

venerdì 10 ottobre 2014

Scrivere monologhi

Scrivere monologhi: alcuni suggerimenti e miei testi (un'occasione per parlare anche del bellissimo lavoro svolto da DramaQueen).

Per essere una persona che non scrive più narrativa, direi che scrivo comunque parecchio. Oltre le cose che continuo a scrivere, ho parlato qui sul blog della scrittura per la musica e, soprattutto, della scrittura per il teatro.
Il mese scorso è andato in scena il piccolissimo spettacolo che ho diretto. La scrittura di quel copione, assieme ad altri collaboratori, è stata una divertente e positiva esperienza. E lo spettacolo è andato meglio di quanto sperassi. Oltre a quella partitura, però, ho scritto altre cose destinate alla recitazione e oggi ve ne parlo. Si tratta di monologhi.

martedì 7 ottobre 2014

"Jacques il fatalista" di Denis Diderot - Prima parte


Oggi sono qui per presentarvi il settimo post di La biblioteca dimenticata, rubrica fissa sul mio blog curata da Davide Rigonat, il blogger che gestisce La casa della nebbia.

Nel suo primo post ci ha parlato di Dafni e Cloe di Longo Sofista, un importante romanzo greco, nel secondo ci ha parlato dei libri di Andre Norton al confine tra fantasy e fantascienza.
Poi è stato il turno di due post su Giorgio Saviane e i suoi libri, il secondo dei quali parlava della sua opera Il Papa. Dopo un post su Palomar di Italo Calvino, e uno su Lu Xun, autore di La vera storia di Ah Q, un racconto contenente un’ironica ma forte denuncia sociale, ci ha parlato del romanzo storico Il Conte Lucio di Giuseppe Marcotti.

Questo mese invece ci regala la prima parte di un interessante discorso su Diderot e la sua opera Jacque il fatalista. La seconda parte la potrete leggere il mese prossimo.

Ringrazio tanto Davide e gli lascio subito la parola…


Jacques il fatalista di Denis Diderot - Prima parte


Cari amici,
questo mese e il prossimo vi voglio parlare di un romanzo di Diderot: Jacques il fatalista (o, con traduzione più aderente all'originale, Jacques il fatalista e il suo padrone). Come vedrete, questo è un libro molto particolare e, in realtà, molto complesso. Esso può infatti avere numerose chiavi di lettura a causa del fine lavoro di cesello (anzi, direi piuttosto di uncinetto) che l'autore ha fatto intersecando tra loro motivi letterari, stilistici, filosofici… Per non trasformare la presentazione di questo libro in un trattato lunghissimo e restare nei limiti della decenza, sappiate quindi che sorvolerò su gran parte delle implicazioni filosofiche e che opererò una estrema semplificazione della trama e dell'analisi del testo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...